News

Etichette Semaforo inglesi frenano l’importazione Made in Italy

Etichette Semaforo

Etichette Semaforo inglesi fermano l’importazione Mady in Italy

E’ davvero dell’ultima ora, la notizia che l’Unione Europea boccia le etichette a “semaforo” adottate dal Regno Unito.

Penalizzata in primis è proprio la nostra Italia e i nostri prodotti Dop e Igp.

Secondo la Coldiretti l’applicazione delle etichette a semaforo sui prodotti alimentari tipici di produzione italiana, come formaggi, prosciutti e salumi, avrebbe messo in pericolo le esportazioni. I semafori indicano infatti, con il colore rosso, quando gli alimenti, o le bevande, presentano un contenuto eccessivo di sale, zucchero e grassi.

A parere di Coldiretti le etichette a semaforo penalizzano la dieta mediterranea, anche se è stata inserita nel Patrimonio culturale immateriale dell’ Unesco.

L’Italia ha osteggiato fin dall’inizio la possibile introduzione di etichette a semaforo nel nostro Paese e in Europa poiché considera questo sistema fuorviante e poco trasparente nei confronti dei consumatori. Non terrebbe infatti conto delle quantità di un determinato alimento consumato da ciascuno sotto forma di porzione, ma si riferirebbe al contenuto generale di grassi, zuccheri e sale presente nelle confezioni. Potrebbe dunque creare confusione tra i consumatori.

L’educazione ad una alimentazione corretta, non si ottiene applicando etichette con dei semafori rossi, ma inizia fornendo corrette informazioni ai consumatori e naturalmente portando sulle tavole alimenti genuini come quelli italiani che costituiscono la famigerata dieta mediterranea, discriminando alimenti tipici della nostra tradizione, conosciuti ovunque per le loro caratteristiche organolettiche e la loro qualità

Etichette Semaforo

Una domanda sorge spontanea: cosa ne pensano i consumatori dell’ UK da sempre grandi cultori della cucina e dei prodotti culinari Made in Italy?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *